4 piccoli gesti per ridurre l’inquinamento

Tutti, nel loro piccolo, possono fare qualcosa di concreto per ridurre l’inquinamento ambientale. Non occorre fare gesti eclatanti quando ci sono tante piccole azioni che aiutano davvero, come quelle elencate di seguito in questo breve elenco che ha a cuore la salute del pianeta e la salvaguardia dell’ambiente naturale.

  • Migliorare l’efficienza del riscaldamento

In pochi si rendono conto che il riscaldamento domestico è una delle principali fonti di inquinamento. Per ridurlo, bisogna migliorare l’efficienza del riscaldamento domestico. Tra gli interventi più consigliati, ci sono la sostituzione dei caloriferi con modelli più recenti come quelli tubolari, il lavaggio dei termosifoni per eliminare le incrostazioni di calcare grazie al tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Roma e anche l’uso di pannelli isolanti per ridurre la dispersione termica.

  • Ridurre i consumi elettrici

Ogni giorno tutti possono fare qualche piccola azione a favore della riduzione dell’inquinamento del pianeta. È sufficiente spegnere la  luce elettrica quando si abbandona una stanza per limitare i consumi e quindi anche l’inquinamento. Altri esempi sono adottare elettrodomestici con classa energetica molto alta oppure staccare le prese di corrente prima di andare a dormire o uscire di casa. installare lampadine a basso consumo energetico è un altro valido consiglio.

  • Preferire tecnologie smart

Oggi sul mercato si affacciano ogni girono tecnologie rivoluzionarie che consentono di ridurre  i consumi, sia elettrici che di gas. le tecnologie più innovative consentono di comunicare con tutti gli elettrodomestici di casa e non solo. Per esempio, si possono spegnere le luci a distanza e regolare il termostato in maniera che

  • Usare fonti di energia rinnovabili

Diverse compagnie di fornitura oggi fanno molto per ridurre l’inquinamento e indicano con precisione quali sono le fonti utilizzati per produrre energie. Sono da preferire quelle compagnie e quei contratti che usano solo energia pulita, cioè prodotta da fonti rinnovabili. Inoltre, anche a casa si possono installare pannelli fotovoltaici per produrre acqua calda senza usare il gas combustibile che genera dei fumi dannosi per l’ambiente.