Come scegliere un condizionatore d’aria.

condizionatori3

Per quanto riguarda i condizionatori multi-split questi hanno una pompa di calore elettrica aria-aria e sono muniti di tecnologia inverter. Si tratta dei modelli più efficienti, silenziosi e versatili. Son perciò adatti a essere installati nella zona notte.

Calcolo della potenza.

Quando vuoi acquistare un condizionatore d’aria multi-split devi calcolare la potenza necessaria per rinfrescare adeguatamente il tuo appartamento. Questa misura è espressa in BTU (British Thermal Unit). Fatti consigliare da un rivenditore di fiducia o un commesso che sia in grado di mostrarti tutte le caratteristiche dell’apparecchio.  Nonostante ciò, faresti sempre bene a un installatore esperto della manutenzione e assistenza condizionatori Roma per un calcolo più preciso. Vanno tenuti presenti fattori come la superficie della stanza, il grado di isolamento termico della stanza, il numero delle finestre o porte finestre, le caratteristiche degli infissi etc.

Classe energetica.

Per avere un certo risparmio energetico, resti sempre meglio a preferire condizionatori di classe energetica A+ o superiore. Ma non fermarti qui; esamina attentamente l’etichetta energetica. Presta molta attenzione al rapporto di efficienza energetica stagionale che è indicato dalla sigla (SEER). Un valore elevato di questo parametro indica la massima efficienza. Significa che la potenza frigorifera della macchina richiede un minore assorbimento di elettricità, rispetto a una macchina con un valore SEER inferiore.

Altri parametri.

Altri due elementi molto importanti da valutare quando decidi di acquistare un condizionatore, valuta anche il consumo stagionale di energia, espresso in kWh/anno e i livelli di potenza sonora, che sono indicati in decibel. Valuta il rumore prodotto dalla unità interne ma anche da quelle esterne.

Consumo idrico.

I condizionatori d’aria senza blocco esterno, vanno fissati al muro su una parete perimetrale. Per questo tipo di condizionatore, sono diversi i parametri da prendere in considerazione. Il consumo idrico dell’impianto può arrivare a circa un metro cubo giornaliero, soprattutto se si tratta di una giornata molto calda. Un climatizzatore di questo tipo va collegato con due tubi dell’acqua, in entrata e in uscita che vanno controllati regolarmente.

Una valida ditta per la manutenzione e l’assistenza condizionatori Roma, la trovi sul sito web www.assistenzacondizionatoriaroma.it.