Gestire i contenuti web con WordPress

I CMS, content management system, sono dei software open source che permettono la creazione di siti e-commerce in modo intuitivo e semplice. Tra questi il più utilizzato è WordPress, grazie alla sua semplicità, alla possibilità di apportare innumerevoli notifiche e alla sua ottimizzazione per i motori di ricerca risolve molti problemi su come creare un sito web. WordPress è un CMS gratuito open source, indicato per chiunque non abbia conoscenze di tipo informatico, che mette a disposizione una quantità spropositata di temi e plugin. Al giorno d’oggi praticamente chiunque è in possesso di un cellulare ed il modo migliore per attirare la loro attenzione sulla propria pagina è quella di avere un sito ottimizzato per i dispositivi mobili cosicché si carichi in tempi molto brevi. Per questo fine esistono dei plugin di WordPress particolarmente indicati:

  • WPtouch: da un nuovo tema al sito, ottimizzato per i dispositivi mobili, senza però cambiare il tema generale del sito web. La versione gratuita offre un solo tema, mentre invece nella versione a pagamento ne troviamo ben sette.
  • Wp Super Cache: è gratuito e velocizza il tempo di caricamento della pagina, ideale per ottimizzare le proprie strategie di marketing.
  • Jetpack: fornisce numerose funzioni che altrimenti richiederebbero l’installazione di altrettanti plugin. Tra queste troviamo le statistiche relative al traffico di utenti nel sito e la possibilità di inserire i pulsanti relativi ai social network come Facebook o Instagram.
  • Auto Optimize: anche questo permette di velocizzare il sito, fino al 30% in più rispetto a prima.
  • Hummingbird – Speed Up WordPress: effettua una scansione del sito e, non appena trova ciò che lo rallenta, suggerisce le modifiche da apportare per risolvere il problema.
  • Asset CleanUp: Page Speed Booster: questo permette di inserire il codice dei plugin solo nelle pagine in cu vengono utilizzati, riducendo la pesantezza del codice HTML.

Altra cosa rilevante nella creazione di un sito è la scelta del tema, questo è infatti la prima cosa che salta all’occhio dell’utente, quindi bisogna che sia adatto. Sicuramente è consigliabile, per maggiore qualità, l’acquisto di un template a pagamento. La scelta è sempre basata sul fine, a seconda del tipo di sito che si vuole creare ci sono dei temi più o meno adatti, che risultano migliori per la versione mobile, cosa molto importante come accennato prima. In conclusione bisogna essere pronti a spenderci tempo e anche denaro, qualora ci si indirizzasse verso i template a pagamento, ma di certo il risultato porterà maggiore guadagno se fatto bene.