Quanto tempo ci vuole per traslocare?

trasporti

Traslocare richiede tempo ed è stancante su questo nessuno la pensa diversamente! C’è anche chi lo considera stressante e proprio per questo decidere di non muovere un dito, se non per premere il tasto dopo aver composto il numero di un’azienda traslochi.

 

Analizzando le domande più frequenti, sul podio troviamo “quanto tempo ci vuole per traslocare”? Un giorno, due? Impossibile dare una risposta! Sono infatti da valutare il numero di oggetti presenti in casa, la distanza tra una casa e l’altra e altri fattori.

Adesso parliamo di come traslocare a Roma. Ecco dunque cosa c’è da considerare durante questo tipo di lavoro.

 

Consigli per un trasloco

 

  • La prima fase è l’organizzazione, qui possono rientrare numerosi aspetti. Per esempio preparare gli oggetti da inscatolare, decidere quali buttare (regalare o vendere), prendere un furgone a noleggio per la mobilia, catalogare gli scatoloni e altro ancora

 

  • Quando si deve fare un trasloco è importante conoscere le regole basilari. Tra queste ricordiamo l’anticiparsi con tanto anticipo. C’è chi due settimane prima (anche qualcosa di più) comincia con l’inscatolare tutto quello che non serve. Inoltre può essere neccessario chiamare un’azienda per spostare la mobilia

 

  • Eseguire un trasloco da soli significa fare diversi viaggi dalla casa attuale a quella nuova. Se la distanza da coprire è di circa 30km (per fare un esempio) è naturale che la vettura deve essere stivata perfettamente così che da ridurre i viaggi al minimo indispensabile

 

  • Coprire grandi distanze (come cambiare città) è preferibile da fare con un furgone a noleggio. Il servizio comprende l’autista come non, certamente nel primo caso la spesa è maggiore. Resta comuque sicuro che un trasloco rapido si ottiene quando si telefona ad una ditta e non facendolo da soli

 

Chi si affida a un’azienda di traslochi, deve essere certo di non aver chiamato una ditta dove vi sono persone poco pressionali e per questo si intendendono molte cose. Come per esempio non essere puntuali a lavoro!